Youth on the run

Il gioco di ruolo "Youth On The Run" è stato ideato nei primi anni '90 dall'insegnante danese Steen Cnops Rasmussen, preoccupato dai sentimenti di intolleranza e razzismo dei propri studenti nei confronti di rifugiati e persone migranti. Il gioco è rivolto alla fascia giovane della popolazione e ha come obiettivo principale quello di far vivere ai giovani le vicissitudini del percorso di vita di richiedenti asilo e rifugiati, per aiutarli a capire e rispettare le persone che hanno dovuto prendere la decisione di fuggire e vivere lontani dal loro paese di origine a causa di persecuzioni o guerre. Lo scopo del role play è quello di far assumere ai partecipanti il ruolo di persone migranti per circa 24 ore. Ad essi verrà attribuita una nuova identità al fine di simulare una fuga dalla Somalia all'Italia. Durante la simulazione i partecipanti sperimenteranno in prima persona le difficoltà che le persone migranti possono incontrare sul loro percorso