Successo per la Cena della Solidarietà organizzata dall’Accademia Enogastronomica della Valtiberina

Un successo sopra ogni aspettativa la Cena della Solidarietà organizzata dall’Accademia Enogastronomica della Valtiberina in favore della Confraternita di Misericordia, la più antica associazione di Sansepolcro, per l’acquisto di un’ambulanza di primo intervento. Tanti i convenuti nella splendida sala ricevimenti del Borgo Palace Hotel di Sansepolcro, con oltre 350 commensali in rappresentanza delle principali associazioni del territorio - operanti nei campi più svariati - e di movimenti politici molto attivi in vallata. Nutrita anche la rappresentanza delle autorità istituzionali: c’erano la parlamentare sammarinese Mara Valentini (originaria di Badia Tedalda), il consigliere regionale toscano Marco Casucci, l’assessore provinciale aretino Alessandro Rivi (nonché consigliere comunale a Sansepolcro), l’assessore Lucia Tanti del Comune di Arezzo; Alessandro Polcri, nella duplice veste di presidente dell’Unione dei Comuni della Valtiberina Toscana e di sindaco di Anghiari; i sindaci Claudio Baroni di Caprese Michelangelo, Alfredo Romanelli di Monterchi e Giuliana Falaschi di Citerna; il vicesindaco di Sansepolcro, Luca Galli; gli assessori biturgensi Paola Vannini e Gabriele Marconcini, il consigliere comunale Francesca Mercati, delegata ai rapporti con le frazioni e l’ex parlamentare Marco Donati. La serata è stata allietata dalla musica dell’orchestra “Dr. Swing and Mr. Jazz Live Band” e nel corso della conviviale il presidente dell’Accademia, Domenico Gambacci, ha consegnato i riconoscimenti alle 30 realtà presenti, che si sono impegnate in una sorta di tacita gara fra di esse per portare al tavolo il maggior numero di aderenti. Gambacci a ripercorso anche la storia dell’associazione, divenuta oramai un punto fermo del territorio per la qualità della sua attività, certificata anche dall’inserimento nella recente guida che la posiziona tra le 30 confraternite e accademie enogastronomiche più importanti d’Italia, l’unica in Toscana. Oltre alla Misericordia, ricordiamo le altre in base all’ambito di rappresentanza: fra le associazioni storiche, Rinascimento nel Borgo, Società Balestrieri e Alla Corte de’ Medici di Sansepolcro, più quella del Palio della Vittoria di Anghiari; fra le pro loco del territorio, quelle di Gragnano, Gricignano, Santafiora, Trebbio e Cisa di Sansepolcro; fra i club service, i Lions, il Rotary e l’Inner Wheel; fra le società di soccorso e assistenza più in generale, la Croce Rossa di Sansepolcro, il Calcit, il gruppo comunale di protezione civile “Sansepolcro-Alto Tevere” e la Sean cooperativa sociale; fra i sodalizi culturali, la Fidapa Alta Valle del Tevere, la Compagnia di Teatro Popolare e gli Amici della Musica di Sansepolcro; fra quelli sportivi, il Velo Club e la Ciclistica Sansepolcro; la Dukes Basket e il Vivi Altotevere Sansepolcro e, infine, gli operatori del sindacato Cisl Valtiberina e, per ciò che riguarda la politica, gli esponenti di Lega, Partito Democratico, Forza Italia e Cittadini per Sansepolcro.